Diritto + Letteratura: Camilleri, i fascicoli e…i cannoli!

Il brano Mi nutro di Storie ha selezionato questa settimana per i lettori del sito di informazione giuridica “Punto di Diritto”  è tratto da “Giudici” (Einaudi), una raccolta di racconti firmati da autori del calibro di Andrea Camilleri, Carlo Lucarelli e Giancarlo De Cataldo che, ognuno con il proprio stile inconfondibile, tratteggiano “il difficile mestiere di decidere secondo giustizia”. Read more

CONSIGLI DI SCRITTURA/7 I suggerimenti di Andrea Camilleri e Tullio De Mauro per un buon uso della lingua

Può sembrare un’ovvietà, ma chi scrive non può prescindere da una conoscenza adeguata e approfondita della lingua. Il migliore uso che uno scrittore riesce a farne è poi il frutto del suo talento, magari il suo tratto distintivo o “marchio di fabbrica”, com’è per quegli autori che si caratterizzano proprio per una lingua particolarmente originale.

In realtà però, alla base dell’efficacia e originalità linguistica di uno scrittore, non c’è solo il talento ma soprattutto un lavoro molto attento, una cura magistrale che passa quasi sotto traccia. Non si vede ma c’è. Leggendo non si avverte lo sforzo ma si sente la solida base di uno studio certosino. E’ quello che diceva Italo Calvino, che palesava tutta la propria insofferenza nei confronti della sempre più diffusa superficialità e sciatteria nell’uso del linguaggio.

E analoga riflessione ho ritrovato in “La lingua batte dove il dente duole”, edito da Laterza, interessante saggio a due illustri voci: il linguista Tullio De Mauro e lo scrittore Andrea Camilleri. Read more

Questo slideshow richiede JavaScript.

Buon compleanno ad Andrea Camilleri, che oggi compie oggi novant’anni.

Un maestro e un artista a tutto tondo, capace come pochi di spaziare tra una molteplicità di mezzi espressivi – radio, teatro, televisione, letteratura – animato da un talento straordinario per la narrazione, che è il frutto anche di un lungo certosino lavoro sul linguaggio che è forse l’aspetto che mi colpisce di più della sua vasta produzione.

L’origine della “sua” lingua, divenuta celebre e nota al grande pubblico soprattutto con la lunga e amatissima serie del commissario Montalbano – il cui primo romanzo fu pubblicato da Sellerio nel 1994 – Andrea Camilleri la racconta in un saggio a due voci con il linguista Tullio De Mauro ne “La lingua batte dove il dente duole”, edito da Laterza. Read more