Questo slideshow richiede JavaScript.

Secondo Maurizio de Giovanni è quasi impossibile non essere scrittori a Napoli, «città che amplifica ogni cosa, priva com’è di silenzi e di distanze».

Di belle storie Napoli gliene racconta ogni giorno e lo scrittore che, terenzianamente – ossia ispirandosi al Terenzio dell’homo sum, si badi bene, qui il premier non c’entra 🙂 – ritiene che nulla di umano possa essergli estraneo, attinge a piene mani all’umanità partenopea e ce la restituisce in tutta la sua poesia e complessità. Read more