RACCONTI BREVI/1 – L’amore segreto

La grande cassapanca nuziale è pronta. Ho visto mio padre compiacersene e rendere onore al maestro, che vi ha istoriato scene della leggenda di Griselda, simbolo della virtù più importante per una donna: l’obbedienza.

Fin da bambina ho appreso ogni arte e talento, atti a fare di me una moglie perfetta, per il nobile sposo che mio padre ha scelto.

Vorrei divenire come Battista Sforza, contessa di Pesaro, che sposò Federico da Montefeltro e fu ammirata signora di Urbino. Il mio istitutore, Jacopo Dal Borgo, che elogia le doti del mio intelletto non meno della mia bellezza, ha avuto il privilegio di ammirare il ritratto della duchessa, realizzato da un grande maestro della corte urbinate.

E, ora, possedere un mio ritratto nuziale è il suo più struggente desiderio. Jacopo nutre per me, e io per lui, un sentimento puro, che dovrà purtroppo rimanere celato nei nostri cuori. Read more