MY LIFE/5 – Addio lavoro, amore in stand-by… magari ricomincio da un sms!

Quant’è spiacevole la sensazione di non riuscire a venire fuori da una brutta storia, anche se ci provo con ogni mezzo, a cominciare dall’amata e terapeutica scrittura.

A volte mi vedo  come un pesce rosso nella boccia che si ostina a dare capocciate nel vetro, nell’illusione che esista una via al mare. Il fatto è che non vedo proprio l’orizzonte, ci spero soltanto. Mi riferisco sia alla professione che alla vita privata. Nell’una e nell’altra, infatti, mi ritrovo all’anno zero. Read more

MY LIFE/4 – Quando scrivere aiuta a chiudere i brutti “capitoli” ancora aperti della propria esistenza…

Alcune donne sono una vera ispirazione. Tra le mie muse in fatto di lettura e scrittura, da quando un po’ di tempo fa ho scoperto il “blog del mestiere di scrivere”, c’è Luisa Carrada.

Un suo bellissimo post  mi ha fatto scoprire un sito e un libro molto interessante “The happiness hypothesis”  di Jonathan Haidt, uno psicologo sociale che conferma che, tra le tante attività che possiamo svolgere per superare le difficoltà e trovare un senso alla nostra vita – condizione indispensabile della felicità – la scrittura è ai primi posti.  Read more