CONSIGLI DI SCRITTURA/8 Raccontare il nero dell’anima

Immaginate di dover costruire un bel divano, da dove iniziereste? Naturalmente dall’intelaiatura. Senza una struttura solida come farebbe a reggervi?

Messa su una forte ossatura, passereste di sicuro alla tappezzeria. Ben venga che sia saldo, ma un divano dev’essere anche comodo. Dulcis in fundo aggiungereste dei gran bei cuscini: che divano sarebbe senza quelle invitanti lusinghe di confortevolezza su cui affondare placidamente?

Un buon romanzo, soprattutto se giallo (o noir che dir si voglia, visto che “giallo” è un termine di solo uso italiano per via del colore delle copertine della storica collana Mondadori) va costruito allo stesso modo. Ci vogliono infatti una solida storia e una trama lineare, un’adeguata scrittura e ambientazione, dei gran bei personaggi. Nessuno di questi elementi può mancare, ciascuno va dosato nel giusto equilibrio con gli altri, che è essenziale in questo genere di letteratura.

Parola di Maurizio de Giovanni, autore della splendida serie del commissario Ricciardi e de “I Bastardi di Pizzofalcone”. Read more