Eros e Scrittura/5 – L’ossessione che divora La protagonista del romanzo d'esordio di Leila Slimani è una donna ingabbiata in una dorata normalità, che si logora tra sensi di colpa e pulsioni incontrollabili.

Sarebbe troppo facile e banale etichettare come una “ninfomane” la disinibita e inquieta protagonista del romanzo “Nel giardino dell’orco” di Leila Slimani (edito da Rizzoli).

La storia di Adèle non è una sorta di riedizione dello scandaloso diario di Valérie Tasso, pubblicato nel lontano 2003 e tradotto in tutto il mondo. Anzitutto non è una vicenda autobiografica né l’orgogliosa rivendicazione di una consapevole scelta di vita improntata all’assoluta libertà. Read more